Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/333: CON UN ULTIMO GIRO MONSTRE, JOHN CATLIN CONQUISTA L'IRISH OPEN

Out al taglio l'eroe di casa Harrington e gli italiani


IRLANDA DEL NORD - Dopo le tappe di Spagna, l’European Tour torna a nord, per la disputa del “Irish Open”, sponsorizzato da Dubai Duty Free. Si gioca nell’Irlanda del Nord, sul tracciato del Galgorm Castle Golf Club, a Ballymena. Sono tanti i professionisti di spessore, tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sabato e Domenica la Conferenza Programmatica della federazione provinciale del Partito Democratico

I DEMOCRATICI IN CERCA DI ALTERNATIVE

“Marca la differenza! Idee per costruire l’alternativa” è lo slogan scelto


TREVISO. “Marca la differenza! Idee per costruire l’alternativa” è lo slogan scelto, perché far emergere come sia urgente e necessario far sentire forte la voce delle democratiche e dei democratici trevigiani, sui temi centrali per lo sviluppo e la crescita valoriale del territorio.

Lavoro, Sanità, Economia, Ambiente, Risparmio, Associazionismo sono solo alcuni dei temi che saranno affrontati in un momento storico in cui la scala valoriale viene messa spesso in discussione e l’integrità delle comunità locali è sempre più fragile.

La Conferenza Programmatica sarà il culmine di un percorso che ha visto impegnati i membri della segreteria provinciale, i circoli PD nel territorio e molti simpatizzanti che in questi mesi si sono incontrati e hanno fatto emergere le priorità da affrontare e alcuni spunti di riflessione molto significativi.

“Marca la differenza” ha quindi l’obiettivo di costruire, assieme a tutte le forze delle società e del territorio della Marca Trevigiana, un’agenda di priorità e proposte all’altezza delle sfide del territorio, che esprima le idee di una comunità aperta e inclusiva che riconosce nei principi della democrazia, della solidarietà, della coesione e della dignità della persona le garanzia di progresso economico, sociale e culturale per le donne e gli uomini della provincia di Treviso.

La giornata di sabato 6 ottobre sarà interamente dedicata ai 9 tavoli tematici, cui parteciperanno oltre centro tra iscritti e simpatizzanti, in cui saranno presentate le idee elaborate dai gruppi di lavoro, allo scopo di arricchirle con i contributi di partecipanti e ospiti, tra cui i rappresentanti dei mondi associativi, economici, culturali e sociali della provincia di Treviso. Hanno dato conferma della loro presenza ai tavoli, oltre al nostro consigliere regionale Andrea Zanoni, che ha contribuito alla stesura del documento, l'on. Roger De Menech, coordinatore dei parlamentari PD veneti, il segretario regionale Alessandro Bisato, il capogruppo in Consiglio Regionale Stefano Fracasso e l'ex sottosegretario all'economia e finanze, Pier Paolo Baretta. Sono attese anche le tre ex parlamentari Floriana Casellato, Laura Puppato e Simonetta Rubinato.

Tra gli ospiti esterni, si segnala la partecipazione di Cinzia Bonan e Giacomo Vendrame nonché di altri numerosi rappresentanti del mondo associativo, delle categorie produttive e del volontariato trevigiano.

La domenica mattina, invece, si concluderà la Conferenza Programmatica con l’Assemblea Provinciale in cui saranno illustrate le linee di indirizzo emerse dai tavoli tematici.

Al termine dell’Assemblea è previsto l’intervento dell’on. Matteo Mauri, Coordinatore della Segreteria Nazionale.

“La conferenza programmatica è il culmine di un lavoro iniziato mesi fa, partendo dalle priorità che ci sono state segnalate dai circoli della Provincia e aprendo le nostre riflessioni alle idee dei mondi esterni al Partito, dal volontariato alle categorie produttive. Abbiamo cercato di trasformare lo slogan "ripartiamo dai territori" in un percorso di grande impegno concreto, entusiasmante e arricchente. Ora vogliamo che questo percorso collettivo continui con proposte che permettano al PD di avere finalmente una voce univoca, chiara e autorevole sui principali temi dell'agenda politica, per affrontare le prossime sfide da protagonisti, con credibilità e coerenza" dichiara il Segretario provinciale del PD Giovanni Zorzi.