Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il giocatore si è già operato ma dovrà fare la chemioterapia

BENETTON RUGBY SOTTO CHOC: A MANU DIAGNOSTICATO UN TUMORE

I sintomi alla vigilia dell'esordio in Pro 14


TREVISO - Notizia choc nel mondo del rugby trevigiano: il giocatore del Benetton Nasi Manu, terza linea tongano, 30 anni, è stato operato perchè colpito da un tumore. Lo scorso 30 agosto Manu, a seguito degli accertamenti effettuati dallo staff medico biancoverde all’apparato uro-genitale dell’atleta, era emersa la presenza di una neoformazione a tale livello che, il giorno seguente, ha comportato l’immediato intervento chirurgico eseguito dall’equipe del reparto di urologia dell’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso. L’operazione è perfettamente riuscita, il giocatore è stato così dimesso lo scorso 4 settembre osservando un periodo di convalescenza post-chirurgica. Nella giornata di ieri Manu si è sottoposto ad ulteriori esami ematici, i quali hanno evidenziato la necessità di cominciare nei prossimi giorni un ciclo di chemioterapia. Queste le dichiarazioni rilasciate da Nasi Manu: “Voglio solo dire un grande grazie al Dott. Luigi Maccatrozzo, al Dott. Alberto De Gobbi, al Dott. Giandavide Cova ed al resto dell’equipe del reparto di urologia dell’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso. Grazie al mio club, dalla dirigenza ai compagni di squadra: apprezzo tutto il vostro supporto. Grazie a mia moglie, alla mia famiglia ed agli amici. Dovrò ancora fare gli ultimi trattamenti prima che la lotta possa considerarsi finita, ma so che ci riuscirò e che tornerò presto”