Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tornano i mercati di Campagna Amica a Belluno e Feltre. Tipicità di Asiago in quello coperto di Vicenza

#COMPRABELLUNESE, COLDIRETTI AVVIA L’OPERAZIONE SOLIDALE

Dalla prossima settimana inizia la ricognizione dei danni al comparto


VENEZIA. Gli agricoltori bellunesi e vicentini con grande forza cercano di riprendere le loro attività. “C’è ancora molto da fare in quelle zone – dicono i tecnici di Coldiretti ancora impegnati nella rilevazione dei danni – ma il coraggio di guardare avanti non è mai mancato alla gente dei campi”.  Con la mappatura delle zone, la conta delle perdite, i dati e i numeri saranno ufficiali all’inizio della settimana prossima – spiegano i funzionari – quando, rispettando le procedure burocratiche regionali,  sarà possibile avere il quadro completo dei disagi subiti dagli imprenditori. La denuncia riguarda i terreni non ripristinabili, i fabbricati danneggiati, i manufatti rurali, le strade poderali, i canali di scolo, le piantagioni arboree da frutto, le scorte, gli attrezzi e le produzioni agricole. “Con queste voci – precisa Coldiretti -  i numeri saranno chiari oltre le stime fino ad ora ragionate”.

Il black-out elettrico, le vie impraticabili hanno di fatto rallentato la ricognizione e secondo le testimonianze raccolte si è difronte ad una tragedia che interessa l’agricoltura molto più grande di quello che si poteva solo immaginare.La macchina della solidarietà è partita tra gli agricoltori stessi: ma anche volendo fornire le stalle di fieno, ad esempio, è impossibile raggiungere malghe ed aziende ancora isolate, o ricoverare il materiale almeno sotto un tetto. Per sostenere l’operazione #comprabellunese i colleghi agricoli dei comuni salvati saranno in Piazza Piloni domani a Belluno dalle ore 8.00 alle 13.00 per l’appuntamento del mercato di Campagna Amica. Stesso orario per l’atteso ritorno in centro a Feltre dove la bancarelle saranno allineate in Largo Castaldi. Un corner con le tipicità dell’Altopiano di Asiago sarà presente nella struttura al coperto di Vicenza in Contrà Cordenons 4 dove la sede provinciale ha lanciato in queste ore l’iniziativa a favore del rimboschimento #adottaunalbero.