Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/244: AUSTRALIA E SUD AFRICA OPEN, DEBACLE AZZURRA

Italiani sottotono negli ultimi due tornei prima delle festività


TREVISO - Due tornei di rilievo dell’European Tour, prima di una breve pausa.  Ad Albany, New Providence, organizzato in combinata tra European Tour e PGA of Australia, si è giocato l’Isps Anda. sul percorso del Royal Pines (par 72) a Benowa, nel Queensland. Montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La coppia fermata dopo un colpo ai Giardini del Sole

NEGOZI RAZZIATI, DUE STRANIERI CONDANNATI

Processati e condannati per direttissima


CASTELFRANCO VENETO. Sono stati condannati a 1 anno e 8 mesi di reclusione i due bosniaci di 30 e 36 anni accusati di aver razziato alcuni negozi all'interno del centro commerciale "I Giardini del Sole" di Castelfranco Veneto. La coppia è stata sorpresa in flagranza di reato mentre stava rubando un paio di scarpe, i carabinieri dopo averli fermati hanno perquisito la loro auto scoprendo un venro e proprio bazar di oggetti rubati: borse, cinture ma anche tosaerba, giocattoli e posate. La merce più disparata per un totale di circa 2500 euro. Per rubare avevano una tecnica particolare ovvero staccare le placche antitaccheggio e nascondere gli oggetti in una doppia fodera ricavata nei loro giubbotti. Secondo gli investigatori la coppia potrebbe far parte di una banda specializzata in furti e rapine. I due stranieri sono stati processati e condannati per direttissima.