Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La decisione al termine della riunione del CDA

STEFANEL CHIEDE IL CONCORDATO

Mediobanca sarà l'advisor per la cessione di alcuni asset


PONTE DI PIAVE. Il cda di Stefanel ha valutato e deliberato, al fine di ottenere gli effetti protettivi del patrimonio della società, di presentare entro la giornata di domani domanda di ammissione al concordato preventivo 'in bianco' o con 'riserva'. Il board che ha approvato i conti al 30 settembre, da cui emerge una perdita di 20,9 milioni, ha inoltre approvato le linee guida del progetto di riorganizzazione.
L'obiettivo è allineare il modello di business ai cambiamenti in atto nel settore. Il progetto sarà sostenuto, tra le altre cose, dai proventi della valorizzazione di alcuni asset del gruppo, anche attraverso eventuali accordi di licenza del marchio Stefanel per l'area asiatica - per i quali è stato conferito un mandato a Mediobanca per individuare potenziali soggetti interessati -, oltreché dai proventi derivanti dalla cessione di key money di punti vendita. L'assemblea, già fissata per il 15 gennaio, si terrà anche in sede straordinaria per abbattere il capitale per perdite e per ricostituirlo.
     (ANSA)