Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/268: L'U. S. OPEN METTE IN PALIO LA LEADERSHIP MONDIALE

Trionfa Gary Woodland, a Molinari non riesce la rimonta


PEBBLE BEACH (USA) - È il terzo major stagionale americano, ha luogo a Pebble Beach Golf Links in California, una delle maggiori sedi di Golf nel mondo. Sono due gli azzurri a disputare questo importante torneo. Francesco Molinari è affiancato da Renato Paratore, il giovane romano che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'incidente in tarda serata a Barcon

AUTO NEL FOSSATO, VENTENNE GRAVE

Una 22ennne portata a Castelfranco


VEDELAGO. Un'auto nel fossato lungo via Pomini a Barcon di Vedelago: dentro una ragazza agonizzante. Sono state molte le chiamate giunte al centralino del Suem ieri sera poco dopo le 22. Erano quelle di alcuni automobilisti che transitando per la strada hanno notato la scena. I soccorsi sono giunti in pochi minuti ed hanno caricato la giovane di 22 anni in ambulanza per portarla in ospedale a Castelfranco. La ragazza è in gravi condizioni ma non rischia la vita. Ora la dinamica dell'incidente che non ha visto coinvolti altri mezzi è al vaglio delle forze dell'ordine. La giovane potrebbe aver perso il controllo del mezzo a causa di una distrazione o di un colpo di sonno, complice anche l'asfalto ghiacciato per le temperature sottozero.