Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/289: COLPO DI RORY MCILROY NEL WGC DI SHANGHAI

Il nordirlandese si impone al playoff su Schauffele


SHANGHAI - Sheshan International GC. È in atto l’ultima delle quattro gare stagionali del World Golf Championships, il circuito mondiale secondo per importanza solo ai quattro major. Due gli azzurri in Campo, Francesco Molinari e Andrea Pavan, difende il titolo lo statunitense Xander...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Niente da fare per la De Longhi contro un avversario lanciato in A

LA FORTITUDO È PIÙ FORTE, TVB SOCCOMBE A BOLOGNA 84-74

Deludente Burnett, bene Imbrò e Alviti


BOLOGNA - Niente da fare per TVB: nel big match la Fortitudo si è dimostrata nettamente superiore, portando così il suo vantaggio sul +8 ed ipotecando la promozione in A. Inizio equilibrato tra ledue squadre con la tripla di Leunen che apre la partita; la De’ Longhi risponde  con l’appoggio di Tessitori e la tripla di Imbrò (7-7). La Fortitudo torna avanti con Rosselli ma Alviti è bravo a farsi trovare pronto segnando due triple che valgono il nuovo vantaggio De’ Longhi (11-14). I padroni di casa grazie ai canestri della coppia Rosselli-Mancinelli chiudono il quarto 18 a 14.
Il secondo quarto si apre con un parziale di 4-0 targato Cinciarini che costringe coach Menetti, dopo un solo minuto di gioco, a chiamare time-out (22-14). Burnett continua a litigare con il ferro ma ci pensa Lombardi a ricucire lo svantaggio con due tap-in (24-18). Si susseguono un alternarsi di canestri da entrambe le parti ma la Fortitudo, grazie ad un ispirato Benevelli, si porta a +15 a 2 minuti dal termine del quarto. Treviso grazie a Burnett e alla schiacciata di Lombardi riesce a rimanere in scia chiudendo il quarto 42-31.
La seconda parte del match si apre con ancora un canestro di Leunen a cui risponde Alviti con 5 punti consecutivi; il canestro di Pini però porta nuovamente la Fortitudo sul +9 (47-38). Bologna, grazie alla sua esperienza, riesce a mantenere invariato il divario con delle ottime giocate in post basso di capitan Mancinelli. La De’ Longhi si tiene in partita grazie al lavoro della coppia di lunghi Lombardi-Tessitori. Bologna chiude il quarto 65-53.
Il quarto periodo inizia con 8 punti consecutivi di Cinciarini che costringono coach Menetti al timeout. La De’ Longhi è viva e lotta su ogni pallone riuscendo a tornare sul -12 a 5’30’’ dal termine del match grazie ad 8 punti consecutivi. Il break trevigiano viene chiuso da un tiro da 3 di Cinciarini. Tessitori e Imbrò sono gli ultimi a mollare portando il punteggio sul 81-68 costringendo coach Martino a chiamare timeout.
Treviso non riesce a completare la rimonta e con un canestro al termine di Antonutti il lunch match si chiude 84 a 74.

LAVOROPIÙ FORTITUDO BOLOGNA – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 84-74

LAVOROPIÙ:Fantinelli 2 (1/4, 0/1), Hasbrouck 8 (1/3, 2/9), Rosselli 12 (4/8, 0/1), Leunen 14 (2/4, 2/3), Pini 2 (1/1 da 2); Sgorbati, Cinciarini 24 (6/7, 3/3), Mancinelli 8 (4/6, 0/1), Benevelli 12 (2/2, 2/4), Venuto 2 (1/1, 0/2). Ne: Franco, Prunotto. All.: Martino
DE’ LONGHI:Imbrò 17 (1/4, 4/8), Burnett 6 (3/7, 0/3), Alviti 16 (2/2, 4/5), Antonutti 6 (2/6 da 2), Tessitori 14 (5/11 da 2); Sarto, Epifani, Chillo 2 (1/3, 0/1), Uglietti 2 (1/3, 0/1), Lombardi 11 (4/8, 0/1). Ne: Saladini. All.: Menetti
ARBITRI:Ursi, Moretti, Valleriani
NOTE: pq 18-14, sq 42-31, tq 65-53. Tiri liberi: BO 13/19, TV 12/17. Rimbalzi: BO 24+10 (Leunen 5+2), TV 20+17 (Tessitori 2+5). Assist: BO 15 (Rosselli 4), TV 11 (Imbrò 4). Fallo antisportivo a Rosselli al 36’53” (81-64). 5 falli: Alviti al 37’40” (81-68). Spettatori: 5580.