Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE È L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Niente da fare per la De Longhi contro un avversario lanciato in A

LA FORTITUDO È PIÙ FORTE, TVB SOCCOMBE A BOLOGNA 84-74

Deludente Burnett, bene Imbrò e Alviti


BOLOGNA - Niente da fare per TVB: nel big match la Fortitudo si è dimostrata nettamente superiore, portando così il suo vantaggio sul +8 ed ipotecando la promozione in A. Inizio equilibrato tra ledue squadre con la tripla di Leunen che apre la partita; la De’ Longhi risponde  con l’appoggio di Tessitori e la tripla di Imbrò (7-7). La Fortitudo torna avanti con Rosselli ma Alviti è bravo a farsi trovare pronto segnando due triple che valgono il nuovo vantaggio De’ Longhi (11-14). I padroni di casa grazie ai canestri della coppia Rosselli-Mancinelli chiudono il quarto 18 a 14.
Il secondo quarto si apre con un parziale di 4-0 targato Cinciarini che costringe coach Menetti, dopo un solo minuto di gioco, a chiamare time-out (22-14). Burnett continua a litigare con il ferro ma ci pensa Lombardi a ricucire lo svantaggio con due tap-in (24-18). Si susseguono un alternarsi di canestri da entrambe le parti ma la Fortitudo, grazie ad un ispirato Benevelli, si porta a +15 a 2 minuti dal termine del quarto. Treviso grazie a Burnett e alla schiacciata di Lombardi riesce a rimanere in scia chiudendo il quarto 42-31.
La seconda parte del match si apre con ancora un canestro di Leunen a cui risponde Alviti con 5 punti consecutivi; il canestro di Pini però porta nuovamente la Fortitudo sul +9 (47-38). Bologna, grazie alla sua esperienza, riesce a mantenere invariato il divario con delle ottime giocate in post basso di capitan Mancinelli. La De’ Longhi si tiene in partita grazie al lavoro della coppia di lunghi Lombardi-Tessitori. Bologna chiude il quarto 65-53.
Il quarto periodo inizia con 8 punti consecutivi di Cinciarini che costringono coach Menetti al timeout. La De’ Longhi è viva e lotta su ogni pallone riuscendo a tornare sul -12 a 5’30’’ dal termine del match grazie ad 8 punti consecutivi. Il break trevigiano viene chiuso da un tiro da 3 di Cinciarini. Tessitori e Imbrò sono gli ultimi a mollare portando il punteggio sul 81-68 costringendo coach Martino a chiamare timeout.
Treviso non riesce a completare la rimonta e con un canestro al termine di Antonutti il lunch match si chiude 84 a 74.

LAVOROPIÙ FORTITUDO BOLOGNA – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 84-74

LAVOROPIÙ:Fantinelli 2 (1/4, 0/1), Hasbrouck 8 (1/3, 2/9), Rosselli 12 (4/8, 0/1), Leunen 14 (2/4, 2/3), Pini 2 (1/1 da 2); Sgorbati, Cinciarini 24 (6/7, 3/3), Mancinelli 8 (4/6, 0/1), Benevelli 12 (2/2, 2/4), Venuto 2 (1/1, 0/2). Ne: Franco, Prunotto. All.: Martino
DE’ LONGHI:Imbrò 17 (1/4, 4/8), Burnett 6 (3/7, 0/3), Alviti 16 (2/2, 4/5), Antonutti 6 (2/6 da 2), Tessitori 14 (5/11 da 2); Sarto, Epifani, Chillo 2 (1/3, 0/1), Uglietti 2 (1/3, 0/1), Lombardi 11 (4/8, 0/1). Ne: Saladini. All.: Menetti
ARBITRI:Ursi, Moretti, Valleriani
NOTE: pq 18-14, sq 42-31, tq 65-53. Tiri liberi: BO 13/19, TV 12/17. Rimbalzi: BO 24+10 (Leunen 5+2), TV 20+17 (Tessitori 2+5). Assist: BO 15 (Rosselli 4), TV 11 (Imbrò 4). Fallo antisportivo a Rosselli al 36’53” (81-64). 5 falli: Alviti al 37’40” (81-68). Spettatori: 5580.