Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/338: ALL'ASOLO GOLF IL TROFEO CA' DEL POGGIO

Evento tra sport, musica e convilità, con star Mal dei Primitives


SAN PIETRO DI FELETTO - Una partita di Golf coronata da una gustosissima serata. Centoquattro hanno partecipato alla gara: musicisti, cantanti o semplicemente amanti della musica, al seguito di Paul Bradley Couling, in arte Mal dei Primitives. Era la tappa finale del Challenge AICMG,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La promessa del nuoto ferita da un colpo di pistola

ORE DECISIVE PER MANUEL

Si era trasferito nella capitale per gli allenamenti nel centro sportivo di Ostia


MORGANO. E' stato rimosso il proiettile che si era fermato nella parte destra all'altezza dell'undicesima vertebra. Adesso sono ore decisive per Manuel Mateo Bortuzzo, il nuotatore 19 enne di Morgano colpito da un proiettile sabato notte nei pressi di un locale di Ostia. Le sue condizioni rimangono gravi e la prognosi riservata. I medici hanno detto che prima delle prossime 48 ore non sarà possibile stabilire eventuali danni per la mobilità. Il giovane è un astro nascente del nuoto e si era trasferito nella Capitale dalla provincia di Treviso per preparare i campionati primaverili di nuoto. E' stato uno scambio di persona: chi gli ha sparato non cercava lui. Le forze dell'ordine hanno identificato tre giovani, uno dei quali ha confermato di essere stato presente ad una rissa avvenuta poco prima dell'attentato. Ora le indagini continuano. L'agguato è avvenuto  nei pressi di un distributore. Il trevigiano era in compagnia della fidanzata quando due persone in scooter gli sono pimbate addosso ed hanno esploso un colpo di pistola.