Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLFF/272: TRIONFO SUDAFRICANO IN "CASA" DI SERGIO GARCIA

Niente poker per l'iberico, l'Andalucia Master va a Bezuidenhout


SOTOGRANDE (SPAGNA) - È un evento attesissimo, si può definire da giocare a casa di Sergio Garcia, che qui ha la sua fondazione. Per ben tre volte Garcia ha conquistato l'Andalucia Valderrama Masters, cercherà il poker, sarà comunque di sicuro protagonista. Dovrà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La promessa del nuoto ferita da un colpo di pistola

ORE DECISIVE PER MANUEL

Si era trasferito nella capitale per gli allenamenti nel centro sportivo di Ostia


MORGANO. E' stato rimosso il proiettile che si era fermato nella parte destra all'altezza dell'undicesima vertebra. Adesso sono ore decisive per Manuel Mateo Bortuzzo, il nuotatore 19 enne di Morgano colpito da un proiettile sabato notte nei pressi di un locale di Ostia. Le sue condizioni rimangono gravi e la prognosi riservata. I medici hanno detto che prima delle prossime 48 ore non sarà possibile stabilire eventuali danni per la mobilità. Il giovane è un astro nascente del nuoto e si era trasferito nella Capitale dalla provincia di Treviso per preparare i campionati primaverili di nuoto. E' stato uno scambio di persona: chi gli ha sparato non cercava lui. Le forze dell'ordine hanno identificato tre giovani, uno dei quali ha confermato di essere stato presente ad una rissa avvenuta poco prima dell'attentato. Ora le indagini continuano. L'agguato è avvenuto  nei pressi di un distributore. Il trevigiano era in compagnia della fidanzata quando due persone in scooter gli sono pimbate addosso ed hanno esploso un colpo di pistola.