Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/329: BRILLA SEMPRE PIÙ LA GIOVANE STELLA DI RASMUS HOJGAARD

Il 19enne danese trionfa all'Isps Handa Uk Championship


SUTTON COLDFIELD (GBR) - Con l'Isps Handa Uk Championship, eccoci alla conclusione dell’”UK Swing”, con due azzurri in campo: Edoardo Molinari e Lorenzo Scalise, unici due italiani presenti al torneo che conclude il ciclo di sei gare denominate “UK Swing”, e che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

E' stato l'allarme antincendio a mettere in fuga il malvivente

LADRO IN CASA MARANI, FUGA SENZA BOTTINO

Le forze dell'ordine hanno acquisito le immagini delle telecamere


VILLORBA. E' stato l'allarme antincendio, entrato in azione nel pieno della notte a mettere in fuga il ladro entrato a Casa Marani con l'obiettivo di rubare la cassaforte. Il malvivente ed il suo tentativo di scasso sono stati immortalati dalle telecamere a circuito chiuso ed ora sono state acquisite dalle forze dell'ordine. Si vede il ladro introdursi nell'ufficio del personale dopo aver forzato una finestra e cercare di scardinare la cassaforte con un flessibile. Le scintille del flessibile hanno fatto scattare l'allarme antincendio e provocato la fuga dell'uomo che è riuscito a prelevare dalla cassaforte una busta contenente un anello appartenuto ad una paziente defunta. Si tratta del secondo tentativo di furto con le stesse modalità nel giro di un mese. Lo scorso 15 gennaio in due si erano presentati a casa Marani, sempre a volto coperto. I malviventi in quell'occasione avevano forzato la stessa finestra e rovistato la stanza senza raggiungere la cassaforte.