Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/338: ALL'ASOLO GOLF IL TROFEO CA' DEL POGGIO

Evento tra sport, musica e convilità, con star Mal dei Primitives


SAN PIETRO DI FELETTO - Una partita di Golf coronata da una gustosissima serata. Centoquattro hanno partecipato alla gara: musicisti, cantanti o semplicemente amanti della musica, al seguito di Paul Bradley Couling, in arte Mal dei Primitives. Era la tappa finale del Challenge AICMG,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

E' stato l'allarme antincendio a mettere in fuga il malvivente

LADRO IN CASA MARANI, FUGA SENZA BOTTINO

Le forze dell'ordine hanno acquisito le immagini delle telecamere


VILLORBA. E' stato l'allarme antincendio, entrato in azione nel pieno della notte a mettere in fuga il ladro entrato a Casa Marani con l'obiettivo di rubare la cassaforte. Il malvivente ed il suo tentativo di scasso sono stati immortalati dalle telecamere a circuito chiuso ed ora sono state acquisite dalle forze dell'ordine. Si vede il ladro introdursi nell'ufficio del personale dopo aver forzato una finestra e cercare di scardinare la cassaforte con un flessibile. Le scintille del flessibile hanno fatto scattare l'allarme antincendio e provocato la fuga dell'uomo che è riuscito a prelevare dalla cassaforte una busta contenente un anello appartenuto ad una paziente defunta. Si tratta del secondo tentativo di furto con le stesse modalità nel giro di un mese. Lo scorso 15 gennaio in due si erano presentati a casa Marani, sempre a volto coperto. I malviventi in quell'occasione avevano forzato la stessa finestra e rovistato la stanza senza raggiungere la cassaforte.