Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/285: JON RAHM PROFETA IN PATRIA

L'iberico trionfa per la seconda volta nell'Open di Spagna


MADRID - L’European Tour arriva in Spagna, fa tappa al Club de Campo di Madrid, dove si disputa il Mutuactivos Open de España, una settimana prima dell’evento italiano. Sette sono gli azzurri in gara, tutti tesi a trovare il ritmo da dimostrarepoi a Roma, per l’Open...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/284: TURKISH AIRLINES CUP, RAFFINATA PROMOZIONE SPORTIVA

La tappa veneta del torneo voluto dalla compagnia aerea


ASOLO -  Una raffinata giornata, questo torneo di Golf amatoriale. È la tappa veneziano del Campionato che Turkish Airlines promuove nei quattro Continenti. È di qualificazione, introduttivo al gran finale che verrà disputato a Belek, in Turchia, dal prossimo sabato 2 alla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tutti i reparti faranno riferimento all'unità polispecialistica di Chirurgia

AL CA' FONCELLO, TUTTI GLI ESAMI PRE-OPERATORI NELLA STESSA STRUTTURA

"I pazienti fanno tutto in un giorno e si risparmiano risorse"


TREVISO - Al Ca’ Foncello gli esami preoperatori sono centralizzati. Punta a migliorare il servizio dato all’utente e ottimizzare le risorse il nuovo modello organizzativo introdotto all’ospedale di Treviso per la gestione delle verifiche di preparazione per chi deve affrontare un intervento chirurgico di media o elevata complessità.
“Da alcuni mesi abbiamo centralizzato, nell’unità operativa polispecialistica di area chirurgica, dedicata all’attività diurna ambulatoriale, anche lo studio preoperatorio dei pazienti candidati a intervento chirurgico ad elevata complessità – spiega il direttore generale dell’Ulss 2, Francesco Benazzi -. In pratica i pazienti dei vari reparti che devono affrontare un’operazione chirurgica, non più solo di Day surgery, vengono presi in carico, per tutti gli accertamenti preoperatori, dall’Unità Operativa diretta dal dottor Pozzobon. Il paziente esegue in un’unica giornata gli accertamenti routinari in vista dell’intervento e, contestualmente, gli vengono programmati tutti gli ulteriori appuntamenti per i successivi esami che dovrà eseguire.”
“Intuitivi sono i vantaggi che da tale organizzazione derivano per il paziente - commenta Davide Pozzobon -. Un aspetto importante da sottolineare è che le attività assistenziali vengono svolte da personale infermieristico dedicato, che ha acquisito specifiche competenze relative al processo di cura previsto e che è in grado di affiancare il personale medico nel fornire tutte le risposte necessarie ai quesiti degli utenti”.
Negli ultimi due anni al Ca’ Foncello sono stati eseguiti oltre 47.000 interventi chirurgici a media ed elevata complessità in regime di ricovero ordinario programmato, esclusa, quindi, la rilevante quota di operazioni urgenti.