Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Studierà le migliori pratiche per la tutela delle specie da compagnia

A TREVISO NASCE L’UFFICIO AFFARI ANIMALI

Nel solo comune capoluogo vivono 42milla cani e gatti


TREVISO -  Nel solo capoluogo si contano almeno 42mila tra cani e gatti domestici. In tutta la provincia sono oltre 400mila. Altre specie più o meno esotiche, ammontano a qualche migliaio, anche se mancano conteggi precisi. Una popolazione numerosa e sempre più diffusa, con esigenze e problemi che non si possono ignorare. Per questo il Comune di Treviso ha istituito un Ufficio Affari animali di affezione: un vero e proprio centro studi con il compito di raccogliere e studiare le migliori pratiche, regolamenti e normative in materia, farne sintesi e fornire tutti gli strumenti necessari ad enti, associazioni e cittadini per la tutela e il benessere degli amici pelosi.
Oltre ai tecnici comunali e alla Polizia locale, ne faranno parte anche l’Ente per la Protezione degli Animali di Treviso, l’Ulss 2 Marca Trevigiana e l’Ordine Provinciale dei Medici Veterinari per offrire ai cittadini una gestione completa e puntuale di tutte le istanze riguardanti gli animali da compagnia che vivono stabilmente sul territorio comunale. L’ufficio si occuperà pure della normativa in tema di diritti degli animali, della loro tutela e dei percorsi burocratici da seguire.
All’interno del nuovo pool ci sarà anche un rappresentante dei Servizi Sociali per la casistica relativa agli anziani e della tutela degli animali in caso di malattia, lungodegenza e morte di questi. In sostanza, l’Ufficio Affari Animali d’Affezione inciderà direttamente nelle pratiche e nella gestione delle iniziative: per esempio, con riferimento alla costruzione delle aree sgambatura cani, l’Ufficio raccoglierà tutte le informazioni e le norme per la scelta degli spazi, delle attrezzature e dei servizi a disposizione degli utenti. Oppure, in caso di ricovero del proprietario, si avrà un quadro preciso dell’iter da seguire affinché l’animale non venga abbandonato o posto in situazioni pregiudizievoli.
«Con l’Ufficio Affari Animali si dà una risposta alle istanze dei tantissimi cittadini che hanno uno o più animali da compagnia e quotidianamente, contattano i nostri uffici con richieste suggerimenti e necessità», spiega l’assessore alle Politiche Ambientali Alessandro Manera, promotore dell’iniziativa. «Con la regia del sindaco Conte, abbiamo istituito un servizio che avrà il compito di raggruppare le buone pratiche a livello nazionale per trasformarle, tramite gli enti preposti, in iniziative concrete per i nostri compagni di vita e tutti coloro che trovano compagnia e conforto nella loro presenza».