Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/299: AD ABU DHABI WESTWOOD SI IMPONE SU UN SORPRENDENTE LAPORTA

Nel torneo in vigore le norma anti-gioco lento


ABU DHABI - Sono sette gli azzurri che partecipano al Championship di Abu Dhabi, il primo degli otto tornei sponsorizzati dalla Rolex nell’ambito dell’Eurotour. Sono numerosi, i campioni che iniziano l’anno 2020 negli Emirati Arabi Uniti all’Abu Dhabi GC, con lo statunitense...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Assenti Logan e Lombardi, Tessitori e Imbrò acciaccati ma è partita senza storia

TVB CON SUPER CHILLO IN GARAUNO TRAVOLGE TREVIGLIO 75-56

De Longhi anche a +26, gara sempre sotto controllo


TREVISO - Inizia col piede giusto la De Longhi la semifinale playoff: Treviglio battuta nettamente pur facendo a meno di Logan e Lombardi, con Tessitori zoppicante ed Imbrò ad un certo punto uscito per una sospetta infrazione al setto nasale. Nell’infuocato Palaverde la De’Longhi parte con il piglio giusto, trovando nelle mani di Chillo e Alviti (da tre) il primo parziale di 7-0 dopo due minuti di gioco. TVB gioca sulle ali dell’entusiasmo correndo in contropiede: Sarto si presenta al proprio pubblico con una tripla dall’angolo, Chillo attacca il ferro e segna il suo ottavo punto personale in quattro minuti. (18-10) Pecchia prova a tenere contatto la Remer ma Uglietti ringhia su ogni pallone e spaccando la difesa avversaria a metà con le sue penetrazioni. (20-10) I liberi di Tessitori chiudono il primo quarto sul punteggio di 22 a 13. La scelta di coach Menetti di schierare la coppia di centri Chillo (10pt) -Tessitori ad inizio secondo quarto si rivela azzeccatissima. I due pilastri di TVB timbrano otto punti consecutivi che portano la De’Longhi a toccare il massimo vantaggio (+13) e costringono coach Vertemati al secondo time out. (28-15) Al rientro dal minuto la formazione ospite torna a farsi sotto con il canestro e fallo di D’Almeida e il piazzato di Borra (30-19). Il carattere della De’Longhi si vede nell’immediata reazione: la difesa torna a recuperare due importanti palloni che poco dopo Alviti e poi Imbrò trasformeranno in canestri dai 6.75. Il giovane classe 2001 D’Almeida segna con il fallo, prima della clamorosa bomba (da metà campo sulla sirena) di Uglietti che fa esplodere i 5022 del Palaverde e manda tutti al riposo sul 43 a 26. Prima che Alviti si prenda la scena dei primi minuti del terzo quarto, Chillo in lay-up sul quinto assist di Imbrò segna il suo sedicesimo punto, poi l’ala di Alatri castigherà la difesa lombarda con 7 punti mortiferi due dei quali con una schiacciata in contropiede. (52-26) I problemi di falli della De’Longhi (Alviti 4, Severini 3) che soffre sotto canestro, consentono ai ragazzi di coach Vertemati di accorciare il divario con i liberi di Borra e alla tripla di Palumbo. Menetti corre ai ripari inserendo Uglietti e Tessitori, ma Nikolic punisce ancora i trevigiani dai 6.75. (52-35) Il momento difficile in fase offensiva di TVB prosegue con le percentuali al tiro che calano drasticamente a differenza di quelle di Roberts (tripla e piazzato) che segna i suoi primi punti del match riavvicinando la sua Remer sul -13. (54-41) L’MVP di giornata Chillo  tocca quota 20 punti (10/10 da due e sei rimbalzi) con un morbido appoggio a canestro e il quarto va in archivio sul 57 a 41. L’ultimo quarto di gioco scorre con la De’Longhi saldamente in controllo della partita affossando la Remer sotto una difesa asfissiante. Tessitori (12 pt, 5/10 da due) torna a dominare il pitturato, Alviti mantiene percentuali clamorose dal campo (15 pt, 3/3 da tre 3/4 da due) e la Remer non può che alzare bandiera bianca. (65-47) Negli ultimi minuti ci sarà spazio anche per il giovane Saladini andrà a referto, siglando la sua prima tripla al Palaverde, tutto questo mentre Burnett compensa una brutta giornata al tiro consegnando sette assist e strappando cinque rimbalzi.
Appuntamento ora per garadue, martedì sera alle 21.

DE’ LONGHI TREVISO BASKET – REMER BLU BASKET TREVIGLIO 75-56

DE’ LONGHI:Imbrò 7 (2/3, 1/8), Burnett 2 (0/5, 0/1), Alviti 15 (3/4, 3/3), Severini (0/2 da 2), Chillo 22 (11/13, 0/1); Tessitori 12 (5/10, 0/2), Sarto 3 (0/1, 1/2), Saladini 3 (1/1 da 3), Vanin, Barbante 2 (1/1 da 2), Uglietti 9 (1/6, 2/2). All.: Menetti.
REMER:Pecchia 11 (5/7 da 2), Caroti 5 (1/2, 1/3), Reati 2 (1/4, 0/2), Nikolic 4 (0/2, 1/6), Borra 11 (2/10 da 2); Palumbo 7 (0/1, 2/5), D’Almeida 11 (4/5, 0/1), Tiberti, Roberts 5 (1/4, 1/4). N.e.: Siciliano, Belotti. All.: Vertemati.
ARBITRI: Moretti, Terranova, Scrima.
NOTE:pq 22-13, sq 43-26, tq 57-41. Tiri liberi: TV 5/8, Treviglio 13/18. Rimbalzi: TV 5+33 (Chillo e Uglietti 1+6), Treviglio 7+30 (Borra 2+6). Assist: TV 21 (Imbrò e Burnett 7), Treviglio 12 (Caroti 4). Spettatori: 5022