Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Poi l'uomo ha insultato e colpito i poliziotti: arrestato

LA NOTTE BRAVA DELLA COPPIA DI UBRIACHI

Prima hanno disturbato un intero quartiere


TREVISO - Visibilmente ubriachi, in piena notte, urlavano e schiamazzavano, oltre ad aggirarsi con fare sospetto intorno alle auto posteggiate. Così, numerosi residenti della Ghirada hanno chiamato il 113.
Gli equipaggi delle Volanti, giunti sul posto intorno all’una della scorsa notte, hanno rapidamente individuato i due molestatori, un uomo di 40 anni e una donna di 35, entrambi italiani e già noti alle forze dell’ordine. L’intervento, tuttavia, si è presto rivelato tutt’altro che semplice. L’uomo, in particolare, si è subito mostrato piuttosto esagitato: si è colpito in faccia , ha scaraventato una bicicletta contro un cancello, ha iniziato ad insultare e minacciare gli agenti. Nonostante gli sforzi dei poliziotti, in un crescendo di aggressività, ha cominciato a spintonarli e a sferrare schiaffi e pugni, procurando anche lievi lesioni ad uno degli operatori. Alla fine i poliziotti hanno dovuto ammanettarlo Perquisendolo, gli hanno trovato addosso pure una lama d’acciaio da 12 centimetri.
Neppure durante il tragitto verso la Questura la sua furia è sbollita. Anzi, ha continuato ad agitarsi e a menare colpi, tanto che gli agenti hanno dovuto fermarsi più volte, anche per evitare che finisse per causarsi delle ferite. Portato infine in centrale, dopo gli accertamenti di rito, è stato arrestato per resistenza, violenza e lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Posto a disposizione della magistratura è stato sottoposto al rito per direttissima.