Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Poi l'uomo ha insultato e colpito i poliziotti: arrestato

LA NOTTE BRAVA DELLA COPPIA DI UBRIACHI

Prima hanno disturbato un intero quartiere


TREVISO - Visibilmente ubriachi, in piena notte, urlavano e schiamazzavano, oltre ad aggirarsi con fare sospetto intorno alle auto posteggiate. Così, numerosi residenti della Ghirada hanno chiamato il 113.
Gli equipaggi delle Volanti, giunti sul posto intorno all’una della scorsa notte, hanno rapidamente individuato i due molestatori, un uomo di 40 anni e una donna di 35, entrambi italiani e già noti alle forze dell’ordine. L’intervento, tuttavia, si è presto rivelato tutt’altro che semplice. L’uomo, in particolare, si è subito mostrato piuttosto esagitato: si è colpito in faccia , ha scaraventato una bicicletta contro un cancello, ha iniziato ad insultare e minacciare gli agenti. Nonostante gli sforzi dei poliziotti, in un crescendo di aggressività, ha cominciato a spintonarli e a sferrare schiaffi e pugni, procurando anche lievi lesioni ad uno degli operatori. Alla fine i poliziotti hanno dovuto ammanettarlo Perquisendolo, gli hanno trovato addosso pure una lama d’acciaio da 12 centimetri.
Neppure durante il tragitto verso la Questura la sua furia è sbollita. Anzi, ha continuato ad agitarsi e a menare colpi, tanto che gli agenti hanno dovuto fermarsi più volte, anche per evitare che finisse per causarsi delle ferite. Portato infine in centrale, dopo gli accertamenti di rito, è stato arrestato per resistenza, violenza e lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Posto a disposizione della magistratura è stato sottoposto al rito per direttissima.