Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/346 - CAMPI/30: IL GOLF CLUB ACAYA

Nel cuore del Salento un percorso ricco di fascino e sorprese


VERNOLE (LE) - Siamo nel Salento, nel Leccese, una bella, generosa terra. Una lunghissima teoria di ulivi fa guida per arrivare all’elegante resort “Double Tree by Hilton Acaya”, inserito nel verde della macchia mediterranea, 100 ettari di pregiata vegetazione spontanea....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Poi l'uomo ha insultato e colpito i poliziotti: arrestato

LA NOTTE BRAVA DELLA COPPIA DI UBRIACHI

Prima hanno disturbato un intero quartiere


TREVISO - Visibilmente ubriachi, in piena notte, urlavano e schiamazzavano, oltre ad aggirarsi con fare sospetto intorno alle auto posteggiate. Così, numerosi residenti della Ghirada hanno chiamato il 113.
Gli equipaggi delle Volanti, giunti sul posto intorno all’una della scorsa notte, hanno rapidamente individuato i due molestatori, un uomo di 40 anni e una donna di 35, entrambi italiani e già noti alle forze dell’ordine. L’intervento, tuttavia, si è presto rivelato tutt’altro che semplice. L’uomo, in particolare, si è subito mostrato piuttosto esagitato: si è colpito in faccia , ha scaraventato una bicicletta contro un cancello, ha iniziato ad insultare e minacciare gli agenti. Nonostante gli sforzi dei poliziotti, in un crescendo di aggressività, ha cominciato a spintonarli e a sferrare schiaffi e pugni, procurando anche lievi lesioni ad uno degli operatori. Alla fine i poliziotti hanno dovuto ammanettarlo Perquisendolo, gli hanno trovato addosso pure una lama d’acciaio da 12 centimetri.
Neppure durante il tragitto verso la Questura la sua furia è sbollita. Anzi, ha continuato ad agitarsi e a menare colpi, tanto che gli agenti hanno dovuto fermarsi più volte, anche per evitare che finisse per causarsi delle ferite. Portato infine in centrale, dopo gli accertamenti di rito, è stato arrestato per resistenza, violenza e lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Posto a disposizione della magistratura è stato sottoposto al rito per direttissima.