Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si sta già lavorando per riproporre l’evento anche il prossimo agosto.

"LA MIA TERRA", DOPO IL SUCCESSO IL BIS NEL 2020

Oltre 2500 spettatori sono saliti nel "Bosco degli artisti" per il concerto


FALCADE. l concerto-evento “La Mia Terra” andato in scena sabato 10 agosto nella magica cornice offerta dal “Bosco degli Artisti” a circa 2000 metri d’altezza in località Le Buse, nel cuore dell’area Falcade e Passo San Pellegrino, ha rappresentato un grande successo.
“E’ stata una giornata densa di emozioni. Questo concerto ha rappresentato un’esperienza straordinaria sotto tutti i punti di vista. Vogliamo che questo evento possa diventare un appuntamento fisso dell’estate della area Falcade e Passo San Pellegrino e stiamo già lavorando sin da ora per poterlo riproporre il prossimo anno nel mese di agosto” dice Renzo Minella responsabile marketing dell’area Falcade e Passo San Pellegrino.
“Gli eventi musicali e culturali fanno ormai parte del dna delle nostre montagne. A fare da cassa di risonanza alla musica ci hanno pensato gli alberi, in un palcoscenico a dir poco suggestivo, realizzato con tronchi di larici abbattuti a causa della tempesta. La tempesta Vaia ha portato enorme devastazione ma allo stesso tempo ci ha mostrato l’amore e l’attaccamento che c’è da parte di tutti, non solo di chi abita in queste valli, verso la montagna e la natura. Vogliamo fortemente che in futuro questa location possa ospitare di nuovo questo concerto ma anche altre nuove iniziative musicali e culturali” spiega Minella.
A testimoniare la riuscita della giornata ci sono le oltre 2500 persone che sabato sono salite nel “Bosco degli Artisti” a Falcade per assistere e partecipare a questo grande evento musicale e l’interesse mediatico che il concerto ha sollevato, con le immagini che hanno praticamente fatto il giro del mondo in televisione, sulla stampa e sul web.