Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/310: MOLINARI INTERVISTA MOLINARI

Edoardo interroga il fratello Francesco (svelando qualche segreto)


TORINO - Anzitutto una premessa: Edoardo Molinari, che ha conosciuto e lavorato con i maestri più famosi, ha aperto al “Royal Park i Roveri”, un’accademia dedicata al mondo del golf, la più importante in Italia. In essa Dodo, con il suo staff, intende...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE È L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Avevano ripreso la scena col cellulare

GIOVANI DANNO FUOCO A UN CLOCHARD

Individuati i bulli che ad Halloween avevano bruciato i capelli di un senzatetto


CHIOGGIA - Sono stati individuati dai Carabinieri due adolescenti e un maggiorenne che ad Halloween hanno dato fuoco ai capelli di un clochard postando poi il video del riprovevole atto sul web. Il senzatetto, un 47enne di Chioggia, era spesso oggetto di soprusi da parte di adolescenti che si divertono a dar fastidio ai più indifesi. Questa volta però hanno esagerato: la notte di Ognissanti due minori e un maggiorenne hanno pensato di inveire sulla vittima dando fuoco ai suoi capelli con un accendino e filmare l'atto con il cellulare, per poi postare il video sui social. Dimensione in cui più grave è l'atto, più il video diventa virale. Nel filmato si vede l'uomo che se ne resta immobile, senza reagire, forse impaurito che la situazione, già abbastanza grave, possa farsi ancora più seria. Il video della durata di 11 secondi diventa virale e i commenti sul povero uomo vittima di questi ragazzini sono assurdi e irrispettosi, sintomo di una cattiveria imperante e di un'assenza totale di rispetto nei confronti di chi è in difficoltà. Ma fortunatamente lo stesso video dei bulli, è servito ad incastrarli: i ragazzi sono ben riconoscibili in volto, e nell'audio si sente pronunciare anche il nome di uno dei tre.
Ora sarà la Magistratura a decidere come intervenire.
Il clochard è stato visitato e ora sta bene, a parte il fatto che gli mancano alcune ciocche di capelli. E non è la prima volta che il 47enne diventa bersaglio di ragazzi che lo maltrattano in ogni modo, dal gettarlo in acqua, a lanciargli delle uova addosso. Sono giovani annoiati che probabilmente non sanno cosa sia l'educazione e che sono inclini ad azioni deplorevoli da condannare specialmente quando si verificano contro chi non è in grado di difendersi.