Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/293: MAURITIUS OPEN TIENE A BATTESIMO IL PRIMO SUCCESSO DEL 18ENNE HOJGAARD

Il baby danese supera al supplementare l'azzurro Paratore


BEL OMBRE (MAURITIUS) - Il secondo evento dell’European Tour 2020 propone la quinta edizione dell’Afrasia Bank Mauritius Open, in programma sul tracciato dell’Heritage GC, a Bel Ombre nell’isola di Mauritius, dove tutto è da sogno, a cominciare dal piccolo porto di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/292: L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DAL SUDAFRICA

Nel consuento anticipo della stagione 2020 successo di Larrazabal


SUDAFRICA - Son trascorsi solo quattro giorni dalla conclusione della stagione 2019 in Medio Oriente, e l’European Tour già apre in Sudafrica quella del 2020, con il consueto anticipo sull’anno solare. Si gioca sul Par 72 del Leopard Creek CC di Malelane, nel distretto di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/291: DOPO 47 TORNEI, IL TOUR EUROPEO SI CHIUDE A DUBAI

Con la vittoria lo spagnolo Jon Rahm diventa numero uno continentale


DUBAI - Dopo 47 tornei disputati in 31 diverse nazioni, si chiude l’ampia stagione del Tour europeo, con il DP World Tour Championship, sul percorso del Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Il torneo di Dubai mette in palio una prima moneta da record, la leadership...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il religioso aveva 84 anni, era vicario in alcune parrocchie del Solighese

INVESTITO DA UN'AUTO, MORTO DON DINO

E' stato travolto da un'auto mentre attraversava la strada


FARRA DI SOLIGO. E' morto alcune ore dopo il ricovero al Cà Foncello di Treviso don Dino Milanese, cappellano 84enne di Farra di Soligo. Il religioso era rimasto vittima di un incidente stradale ieri sera verso le 19 a Susegana lungo la strada che collega Pieve di Soligo a Colfosco e Susegana. Don Dino stava attraversando la strada quando è stato investito da un'auto che stava sopraggiungendo. Immediati i primi soccorsi da parte dei presenti, che hanno allertato il Suem 118 di Soligo. L’ambulanza è arrivata sul posto pochi minuti dopo tentando di rianimare l’uomo, rimasto a terra incosciente ma ancora in vita. È stato trasportato con urgenza al Ca’ Foncello di Treviso, le sue condizioni ieri sera erano ancora critiche e la prognosi riservata. E' morto dopo alcune ore. Nato nel 1935 a Cordignano e ordinato sacerdote nel 1960 a Vittorio Veneto, era attualmente vicario parrocchiale nelle comunità di Sernaglia della Battaglia, Falzè di Piave e Fontigo ed era incaricato diocesano per il collegamento con il CEIS.