Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Secondo i dati Arpav il livello è a cinque metri

UNA BARCHETTA RADIOCOMANDATA PER MISURARE IL LIVELLO DEL PIAVE

Lo strumento è in grado di misurare anche i sedimenti trasportati dall'acqua


TREVISO. Ieri il livello del Piave a Ponte di Piave è arrivato a cinque metri e la portata a 700 metri cubi al secondo. Non sono i livelli di Vaia, che l’anno scorso ha fatto registrare nello stesso punto, il livello a quasi undici metri e la portata a 1000 metri cubi al secondo ma Arpav sta tenendo sotto controllo tutti i fiumi del Veneto.

In attività ordinaria due volte alla settimana, i tecnici del servizio idrografico dell’Agenzia effettuano misure di portata per monitorare il livello dei fiumi e aggiornare le scale di portata. In occasione delle piogge e delle piene di questi giorni sono state scelte alcune sezioni significative, come il Piave a Ponte di Piave in cui fare le misure. La portata è monitorata con uno strumento chiamato in gergo tecnico profilatore correntometrico acustico Doppler installato su un’imbarcazione radiocomandata. Inoltre Arpav misura il trasporto solido cioè la quantità di sedimento che viene portato in sospensione sul fiume.


Galleria fotograficaGalleria fotografica