Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Due malviventi abbandonato l'auto e fuggono a piedi, dentro passamontagna e strumenti da scasso

FOLLE CORSA CONTROMANO, PREDONI INSEGUITI DALLA POLIZIA

Task force della polizia dopo l'escalation di furti nella Marca


TREVISO. Quando la volante della polizia che avevano dietro ha acceso i lampeggianti intimando di fermarsi hanno accostato lungo il ciglio della strada. Hanno atteso che i due agenti scendessero e si avvicinassero per chiedere i documenti, hanno rimesso in moto e si sono dileguati a tutta velocità. Nella folle corsa sono passati con il rosso, impattando con un'auto che stava sopraggiungendo dal senso opposto, poi hanno imboccato contromano Viale della Repubblica a Treviso. Braccati dalla volante che li stava inseguendo, dopo aver svoltato in Via Bastia si sono schiantati contro un marciapiede, danneggiando l'auto. Sono quindi scesi e fuggiti per i campi a piedi. Dentro l'auto abbandonata per strada i poliziotti hanno ritrovatio guanti, passamontagna e arnesi da scasso. Con ogni probabilità i due , di carnagione bianca, erano una banda che stava per mettere a segno alcuni colpi nella zona tra Silea e Villorba. L'auto risulta intestata a uno straniero la cui posizione è al vaglio della squadra mobile trevigiana. L'episodio rientra nell'operazione "alto impatto" contro i furti e le rapine. Nella giornata di ieri i poliziotti hanno fermato e controllato oltre 200 auto e un totale di 138 persone, grazie anche all'unità cinofila. Controlli ad hoc sono stati svolti anche in centro a Treviso, il cane antidroga in particolare ha consensito di rinvenire 12 dosi di marijuana abbandonate ai giardinetti di Sant'Andrea.

Galleria fotograficaGalleria fotografica