Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Blitz dei carabinieri in un appartamento a Fonte

SERRA DI DROGA IN CASA, COPPIA ARRESTATA

Rifornivano di droga i giovani della Castellana. Sequestrati oltre 15 chili.


ASOLO. Avevano trasformato due stanze del loro appartamento a Fonte in una serra adibita alla coltivazione di marijuana. Una coppia, lui artigiano di 48 anni, lei operaia 49enne è stata arrestata dai carabinieri di Asolo, in collaborazione con i colleghi di Castelfranco. Il blitz nei giorni scorsi al termine del quale sono stati sequestrati oltre 15 chili di marijuana e 165 grammi di hashish oltre che materiale varia usato per confezionare le dosi. Le stanze erano dotate di impianto di riscaldamento e aerazione, lampade a led per permettere la crescita delle piante. I carabinieri sono arrivati alla coppia dopo alcune operazioni antidroga sul territorio che hanno permesso l'identificazione di molti clienti, per la maggior parte giovani. I due sono stati arresti  posti ai domiciliari con l'accusa di produzione e detenzione di sostanze stupefacenti in concorso. Secondo i militari la coppia era in grado di smerciare ingenti quantitavivi di droga in tutto il territorio castellano.