Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'assessore regionale Donazzan in visita all'azienda

COLOMBEROTTO, RICERCA SULLA QUALITÀ DELLA CARNE E IL BENESSERE ANIMALE

Il gruppo di Moriago investe 200mila euro, in collaborazione con l'università


MORIAGO DELLA BATTAGLIA - Duecento mila euro in due anni per la ricerca sulla qualità della carne bovina. E’ l’investimento programmato dal gruppo Colomberotto di Moriago della Battaglia, in collaborazione con in collaborazione con l’Università di Padova e l’Istituto Zooprofilattico per le Venezie
L’azienda trevigiana è leader nella filiera, dall’allevamento fino alla macellazione e alla commercializzazione ed è ormai giunta alla terza generazione, con i quattro figli dell’attuale Loris Colomberotto destinati a seguire le orme del padre e del nonno, fondatore dell’attività.
Il progetto, denominato “Prevenzione salute animale”, ha come principale obiettivo la prevenzione delle patologie nell’allevamento del bovino a carne bianca, favorire il benessere animale, ridurre l’utilizzo dell’antibiotico e migliorare la competitività aziendale.
“Questo è un progetto innovativo che sa interpretare la sempre più marcata sensibilità ambientale e che tratta la salute dell’animale e il suo benessere a 360°. Questa è una filiera tutta italiana, e molto veneta, che dev’essere valorizzata nel confronti dei consumatori”, sottolinea Elena Donazzan, assessore regionale alla scuola, università e ricerca, che ha visitato la sede centrale del gruppo.
“E’ indicativo di come i nostri imprenditori più attenti siano capaci di raccogliere la sfida del futuro, ovvero interpretare le esigenze del mercato in continua evoluzione”, ha ribadito Donazzan, elogiando anche l’ateneo patavino per il contributo concreto in ricerca applicata a sostegno di un settore di punta del made in Italy come l’agroalimentare.