Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'assessore Donazzan: "Il Veneto è fiero di voi"

L'ISTITUTO DIEFFE DI VALDOBBIADENE BREVETTA GLI GNOCCHI "OLIMPICI"

Allievi della scuola della ristorazine creano piatto per il Giochi Invernali


VALDOBBIADENE - La scuola della ristorazione Dieffe di Valdobbiadene, in provincia di Treviso, ha depositato nei giorni scorsi un marchio d’impresa per gli ‘gnocchi olimpici’, il prodotto ideato da alcuni studenti dell’istituto professionale, grazie al quale, lo scorso settembre a Cortina d’Ampezzo, è stato vinta la gara allo show cooking ‘Coop Gourmet’ promosso da Confcooperative di Belluno e Treviso.
E' il terzo brevetto, per l'istituto trevigiano, come ha ricordato Elena Donazzan, assessore alla Formazione e al lavoro della Regione Veneto, intervenendo alla presentazione dell'iniziativa. Innanzitutto, dalla creatività degli studenti aveva preso forma il ‘Pan da vin’, il cracker di delicatissima consistenza ideato per abbinarsi al meglio con il Prosecco Conegliano-Valdobbiadene Docg. Poi il ‘Ceo’, una casatella di ridotte dimensioni senza lattosio.
Gli gnocchi a  cinque cerchi, invece, sono opera di quattro allievi della scuola, che hanno sapientemente messo insieme ingredienti semplici come patate, spinaci, zafferano, succo di mirtilli e pomodoro, "per creare un piatto bello e buono, che parla di un territorio e delle sfide dell’accoglienza che presto sarà chiamato ad affrontare”, rimarca ancora Donazzan.
“Il Dieffe di Valdobbiadene – continua l’assessore – ci ha abituato nel tempo al suo approccio fortemente innovativo e imprenditoriale. Se la formazione professionale in Veneto registra i migliori risultati d’Italia grazie a un sistema efficace che affianca le scuole alle aziende, che punta alla dualità, questo istituto emerge tra tutti per i risultati raggiunti. Una scuola che vince spesso grandi premi perché ha saputo interrogarsi sul come far fruttare pienamente le potenzialità del territorio, puntando sulla qualità della ristorazione e dell’accoglienza”.
“Siate orgogliosi del percorso che avete intrapreso – ha concluso l’esponente della giunta regionale rivolgendosi agli studenti – e del giudizio che questa scuola ha meritato: un giudizio che passa anche e soprattutto dal vostro impegno. Il Veneto è fiero di voi!”.

Galleria fotograficaGalleria fotografica