Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'assessore Donazzan: "Il Veneto è fiero di voi"

L'ISTITUTO DIEFFE DI VALDOBBIADENE BREVETTA GLI GNOCCHI "OLIMPICI"

Allievi della scuola della ristorazine creano piatto per il Giochi Invernali


VALDOBBIADENE - La scuola della ristorazione Dieffe di Valdobbiadene, in provincia di Treviso, ha depositato nei giorni scorsi un marchio d’impresa per gli ‘gnocchi olimpici’, il prodotto ideato da alcuni studenti dell’istituto professionale, grazie al quale, lo scorso settembre a Cortina d’Ampezzo, è stato vinta la gara allo show cooking ‘Coop Gourmet’ promosso da Confcooperative di Belluno e Treviso.
E' il terzo brevetto, per l'istituto trevigiano, come ha ricordato Elena Donazzan, assessore alla Formazione e al lavoro della Regione Veneto, intervenendo alla presentazione dell'iniziativa. Innanzitutto, dalla creatività degli studenti aveva preso forma il ‘Pan da vin’, il cracker di delicatissima consistenza ideato per abbinarsi al meglio con il Prosecco Conegliano-Valdobbiadene Docg. Poi il ‘Ceo’, una casatella di ridotte dimensioni senza lattosio.
Gli gnocchi a  cinque cerchi, invece, sono opera di quattro allievi della scuola, che hanno sapientemente messo insieme ingredienti semplici come patate, spinaci, zafferano, succo di mirtilli e pomodoro, "per creare un piatto bello e buono, che parla di un territorio e delle sfide dell’accoglienza che presto sarà chiamato ad affrontare”, rimarca ancora Donazzan.
“Il Dieffe di Valdobbiadene – continua l’assessore – ci ha abituato nel tempo al suo approccio fortemente innovativo e imprenditoriale. Se la formazione professionale in Veneto registra i migliori risultati d’Italia grazie a un sistema efficace che affianca le scuole alle aziende, che punta alla dualità, questo istituto emerge tra tutti per i risultati raggiunti. Una scuola che vince spesso grandi premi perché ha saputo interrogarsi sul come far fruttare pienamente le potenzialità del territorio, puntando sulla qualità della ristorazione e dell’accoglienza”.
“Siate orgogliosi del percorso che avete intrapreso – ha concluso l’esponente della giunta regionale rivolgendosi agli studenti – e del giudizio che questa scuola ha meritato: un giudizio che passa anche e soprattutto dal vostro impegno. Il Veneto è fiero di voi!”.

Galleria fotograficaGalleria fotografica