Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/338: ALL'ASOLO GOLF IL TROFEO CA' DEL POGGIO

Evento tra sport, musica e convilità, con star Mal dei Primitives


SAN PIETRO DI FELETTO - Una partita di Golf coronata da una gustosissima serata. Centoquattro hanno partecipato alla gara: musicisti, cantanti o semplicemente amanti della musica, al seguito di Paul Bradley Couling, in arte Mal dei Primitives. Era la tappa finale del Challenge AICMG,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Doppia ordinanza della Regione: solo servizi essenziali

IL VENETO RIDUCE CORSE DI BUS, TRENI E VAPORETTI

Garantite le linee per i pendolari e verso gli ospedali


VENEZIA - Limitare il servizio di bus, corriere, treni locali e vaporetti alle corse essenziali, riducendo al minimo quelle secondarie e aggiuntive.
Lo stabiliscono due ordinanze firmate oggi dal presidente della Regione Luca Zaia, con misure urgenti per il trasporto pubblico locale, al fine di contenere e gestire l’emergenza da coronavirus. Le disposizioni saranno in vigore da domani, sabato, fino al 25 marzo, dando attuazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.
Il trasporto pubblico su gomma, rotaia e acqua dovrà comunque soddisfare il fabbisogno essenziale di mobilità, garantendo in particolare i flussi dei pendolari e assicurando l’accessibilità a presidi sanitari, punti di interscambio e simili. Nel rivedere il programma di esercizio, le società potranno, invece, ridurre anche in modo rilevante i servizi nelle fasce orarie non di punta, in quelle notturne e nei giorni festivi, fornendo ampia comunicazione all’utenza, anche attraverso i social network.
Le ordinanze, poi, ribadiscono come all’interno all’interno di bus, mezzi di trasporto acquei e convogli ferroviari debbano essere garantire le necessarie distanze di sicurezza, a tutela dei passeggeri e del personale, prevedendo, tra l’altro, il divieto di bigliettazione a bordo. Stesse garanzie anche per fermate e stazioni.
Proseguiranno, inoltre, le misure di disinfezione già disposte dalla Regione e dovranno essere messi a disposizione degli utenti dispenser per gel disinfettante delle mani.
L’ordinanza, infine, dispone che gli enti interessati trasmettano entro il 17 marzo una relazione alla Direzione regionale Infrastrutture e Trasporti, spiegando le misure adottate e i risultati delle verifiche sulle scelte effettuate, che potranno essere rimodulate in base all’evolversi della situazione.