Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Doppia ordinanza della Regione: solo servizi essenziali

IL VENETO RIDUCE CORSE DI BUS, TRENI E VAPORETTI

Garantite le linee per i pendolari e verso gli ospedali


VENEZIA - Limitare il servizio di bus, corriere, treni locali e vaporetti alle corse essenziali, riducendo al minimo quelle secondarie e aggiuntive.
Lo stabiliscono due ordinanze firmate oggi dal presidente della Regione Luca Zaia, con misure urgenti per il trasporto pubblico locale, al fine di contenere e gestire l’emergenza da coronavirus. Le disposizioni saranno in vigore da domani, sabato, fino al 25 marzo, dando attuazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.
Il trasporto pubblico su gomma, rotaia e acqua dovrà comunque soddisfare il fabbisogno essenziale di mobilità, garantendo in particolare i flussi dei pendolari e assicurando l’accessibilità a presidi sanitari, punti di interscambio e simili. Nel rivedere il programma di esercizio, le società potranno, invece, ridurre anche in modo rilevante i servizi nelle fasce orarie non di punta, in quelle notturne e nei giorni festivi, fornendo ampia comunicazione all’utenza, anche attraverso i social network.
Le ordinanze, poi, ribadiscono come all’interno all’interno di bus, mezzi di trasporto acquei e convogli ferroviari debbano essere garantire le necessarie distanze di sicurezza, a tutela dei passeggeri e del personale, prevedendo, tra l’altro, il divieto di bigliettazione a bordo. Stesse garanzie anche per fermate e stazioni.
Proseguiranno, inoltre, le misure di disinfezione già disposte dalla Regione e dovranno essere messi a disposizione degli utenti dispenser per gel disinfettante delle mani.
L’ordinanza, infine, dispone che gli enti interessati trasmettano entro il 17 marzo una relazione alla Direzione regionale Infrastrutture e Trasporti, spiegando le misure adottate e i risultati delle verifiche sulle scelte effettuate, che potranno essere rimodulate in base all’evolversi della situazione.