Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Non si fermano le speculazioni

COLDIRETTI VENETO: "FARE LUCE SULLE IMPORTAZIONI DI LATTE"

Salvagno: Ingiustificate riduzioni dei prezzi


TREVISO - Coldiretti Veneto denuncia continue segnalazioni di caseifici e stabilimenti di trasformazione che unilaterlamente e nonostante i contratti in essere, comunicano ai produttori in alcuni casi l’interruzione del ritiro del latte e in molti altri tagli al prezzo del latte alla stalla. La giustificazione è sempre la stessa: il calo dei consumi durante l’emergenza sanitaria. Se è vero che il canale Ho.re.ca. si è sostanzialmente azzerato, secondo i dati IRI – dell’ultima settimana dall’8 al 15 marzo - i consumi dei prodotti lattiero caseari nel Nord Est supera la media nazionale con  incrementi per il latte UHT (+50,8%), per le mozzarelle (+46,4%) e per lo yogurt (+15,5%).
“Si tratta uno spaccato di grande importanza – spiega Daniele Salvagno presidente di Coldiretti Veneto – ed interessante è sicuramente verificare l’andamento di tutti i prodotti classificati dalla ricerca. Nel settore lattiero caseario le speculazioni sono molto evidenti – commenta Salvagno –. Crediamo che non ci siano più alibi: è ora di smascherare chi, sul territorio,  lavora latte straniero. Certamente bisogna intervenire da subito attuando i maggiori controlli richiesti dalla Regione Veneto, ma allo stesso tempo – continua Salvagno – è indispensabile che si rendano noti i nomi dei caseifici e delle latterie che importano latte e prodotti a base di latte dall’estero, con le relative quantità, come si è impegnata la stessa Regione a fare presso i Ministeri competenti. Questa trasparenza è dovuta non solo agli agricoltori, ma anche ai consumatori”.
“Di fronte ad una pagina oscura come questa, in una situazione drammatica, l’impegno verso le aziende zootecniche venete deve essere forte e chiaro – insiste Salvagno - svelare le irregolarità e garantire trasparenza è il punto da cui ripartire per dare forza alla produzione regionale e valorizzare la reputazione del patrimonio agroalimentare”.