Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si fa strada ipotesi di un gesto volontario

CADONO DALLA MOTONAVE, DUE SORELLE ANNEGANO IN LAGUNA DI VENEZIA

I corpi ritrovati senza vita nelle notte di martedì


VENEZIA - Cadute in acqua, probabilmente gettatesi di proposito. Due sorelle sono morte annegate, nella notte tra lunedì e martedì, nella laguna di Venezia. Le due donne, una di 39 e l'altra di 43 anni, di origini magrebine, erano salite sulla motonave "Guardi" dell'Actv, partita da Punta Sabbioni poco dopo la mezzanotte e diretta a San Zaccaria. Il comandante le ha notate, essendo le uniche passeggere, ma alla fermata  del Lido si è accorto che le due non erano più sul battello. Vicino a dove erano sedute, le scarpe e una bevanda consumata in parte.
Lanciato l'allarme, la motonave ha immediatamente invertito la rotta, mentre sono scattate le ricerche, con le imbarcazioni dalla Guardia costiera, dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri. Dopo circa due ore, i corpi delle due donne sono sorelle sono stati individuati, senza vita, dai Vigili del Fuoco sull’isola artificiale nei pressi della bocca di porto di Lido sulla sponda verso Treporti, vicino alle paratie del Mose.
La 39enne è stata identificata, grazie ai documenti che aveva con sè ed era in Italia grazie allo status di rifugiata. Ora gli inquirenti stanno ricostruendo la dinamica dell'accaduto. Si fa strada l'ipotesi del suicidio: le due erano occupate nel turismo e, a causa delle chiusure per l'emergenza coronavirus erano rimaste senza lavoro.