Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/318: SI TORNA A GIOCARE AL CHARLES SCHWAB CHALLENGE

Riparte il Pga Tour con un field da grandi occasioni


FORT WORTH (USA) - Era tempo, i professionisti mordevano il freno! Si gioca al Colonial National Invitation Tournament, che per sponsorizzazione dal 2019 si chiama Charles Schwab Challenge. È un torneo di golf del PGA Tour, che ogni anno, a maggio, ha luogo presso il Colonial Country, a Fort...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/317- CAMPI/27: IL GOLF CLUB ANTOGNOLLA

Nella verde Umbria alcune delle 18 buche più impegnative d'Italia


PERUGIA - Oggetto di piani molto ambiziosi, il Golf umbro Antognolla, con il suo resort, è destinato a diventare una perla del Golf in Italia. Avevo avuto il piacere di visitarlo molto tempo fa, era il 2011, e ancora ricordo la competizione cui ho partecipato in quell’ambiente, che nel...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Esordio stagionale della giovane atleta

LARISSA IAPICHINO A VITTORIO VENETO

La figlia di Fiona May e Gianni Iapichino al Meeting Nazionale ATL-Etica


VITTORIO VENETO - Larissa Iapichino ha scelto di fare il suo esordio stagionale a Vittorio Veneto sabto 4 luglio, dove l’attende la gara di lungo del Meeting Nazionale ATL-Etica – Memorial Prof. Ivo Merlo, uno dei primissimi appuntamenti in pista dopo l’emergenza sanitaria legata al Covid-19.
Diciassette anni, studentessa liceale a Firenze, figlia della due volte campionessa mondiale Fiona May e dell’ex primatista italiano di salto con l’asta Gianni Iapichino, Larissa è una delle giovani stelle dell’atletica azzurra.
Il 22 giugno 2019, ai campionati italiani allieve di Agropoli, ha saltato 6.64, stabilendo il record italiano juniores e la miglior prestazione nazionale under 18. Un mese dopo, a Boras, in Svezia, ha vinto l’oro ai Campionati Europei under 20, imitando mamma Fiona che nel 1987 si è era laureata campionessa europea juniores a Birmingham.
Talento polivalente (eccelle anche negli ostacoli e nelle prove multiple), Larissa Iapichino detiene ben cinque primati italiani di categoria (quattro nel lungo e uno nel pentathlon). Dopo la trionfale stagione 2019, è stata protagonista anche nell’inverno 2020: l’8 febbraio ad Ancona ha vinto il titolo italiano juniores indoor, stabilendo, con 6.40, il record nazionale juniores al coperto. Due settimane dopo, sempre ad Ancona, è giunta seconda ai campionati italiani assoluti indoor.
Il suo inverno, come per tutti, è durato un paio di mesi. Poi è arrivato il blocco dell’attività agonistica conseguente alla pandemia e il rinvio delle principali rassegne internazionali dell’anno, a partire dai Mondiali under 20 di Nairobi. Larissa ha continuato ad allenarsi nel giardino di casa, seguita da papà Gianni, e non appena possibile ha fatto ritorno in pista, dove ha intensificato la preparazione in vista dell’avvio della stagione all’aperto.
Prima tappa, appunto, il meeting di Vittorio Veneto.

Galleria fotograficaGalleria fotografica