Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Progetto della Cooperativa Insieme Si Può

VITTORIO VENETO: PROGETTO FAMIGLIE E BABY SITTER

L'elenco delle tate che hanno svolto il corso di formazione


VITTORIO VENETO - Mercoledì 24 giugno si è concluso il corso di formazione gratuito per baby sitter che il Comune di Vittorio Veneto ha voluto organizzare con l’obiettivo di creare un elenco di Baby Sitter appositamente formate da mettere a disposizione delle famiglie del territorio.
Durante il percorso, curato dalla Cooperativa Insieme Si Può, sono state approfondite le competenze teoriche e pratiche che una baby sitter deve possedere: dalle dinamiche che caratterizzano lo sviluppo del bambino, alle corrette modalità di sostegno nello svolgimento dei compiti, dalle tecniche di animazione alle indicazioni sulla gestione della sicurezza domestica e sul primo soccorso.
Le partecipanti al corso che hanno frequentato almeno il 90% del monte ore e superato positivamente il test finale, sono entrate a far parte di un elenco che viene ora posto a disposizione delle famiglie del territorio che necessitano di un aiuto nella gestione dei figli.
«Il corso di formazione per baby sitter ha superato le più rosee aspettative, tanto che il numero di partecipanti è stato allargato da 25 a 40 per dare maggiore risposta al centinaio e più di iscrizioni pervenute” spiega Antonella Caldart, Assessore alle Politiche per la Famiglia. “Ora che le iscritte si sono formate, possiamo costituire l’elenco baby sitter e metterlo a disposizione dei genitori che devono far fronte alle esigenze legate all’accudimento dei figli. È uno strumento a cui, come Amministrazione Comunale, abbiamo pensato per offrire una risposta alle necessità concrete e quotidiane delle famiglie.»