Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La mostra inagurata venerdì 17 luglio al Museo Bailo

L'ESSENZA DELLA TREVIGIANITÀ IN OLTRE 500 RITRATTI FOTOGRAFICI

Lavoratori, bimbi e signore, negli scatti del progetto #NoisiamoTreviso


TREVIGIANI - Sono stati più di 500, 532 per la precisione, i trevigiani che hanno voluto farsi immortalare sotto la Loggia dei Cavalieri dal 7 al 13 luglio per l’iniziativa #NOISIAMOTREVISO.
Un’adesione trasversale che ha visto posare per un ritratto persone di tutte le età: obiettivo restituire in una serie di scatti l’essenza dell’essere trevigiani. Ad allestire un vero e proprio set in fotografo Giovanni Vecchiato, con gli studenti del Liceo Artistico in veste di assistenti fornendo un supporto fondamentale per la buona riuscita dell’iniziativa
Le 532 immagini rappresentano altrettante storie: ogni persona sotto la Loggia ha potuto raccontare qualcosa di sé per ottenere un’espressione più naturale possibile che tracciasse la sua unicità. Sono stati fotografati lavoratori a fine turno ed eleganti signore che indossavano l’abito da sera per l’occasione, i bambini prima preoccupati e poi divertiti dal lampeggiare del flash, ragazzi che cercavano il ritratto iconico. Dal 17 luglio al 16 agosto si potranno apprezzare i foto-ritratti in mostra al Museo Bailo. L’evento inaugurale si terrà alle 18 di venerdì, sempre nel polo museale. A mostra terminata, ognuno potrà ritirare gratuitamente il proprio ritratto nella sede di Banca Generali, che ha sostenuto il progetto. L’iniziativa ha anche lo scopo di raccogliere fondi per l’Advar.

Galleria fotograficaGalleria fotografica