Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La mostra inagurata venerdì 17 luglio al Museo Bailo

L'ESSENZA DELLA TREVIGIANITÀ IN OLTRE 500 RITRATTI FOTOGRAFICI

Lavoratori, bimbi e signore, negli scatti del progetto #NoisiamoTreviso


TREVIGIANI - Sono stati più di 500, 532 per la precisione, i trevigiani che hanno voluto farsi immortalare sotto la Loggia dei Cavalieri dal 7 al 13 luglio per l’iniziativa #NOISIAMOTREVISO.
Un’adesione trasversale che ha visto posare per un ritratto persone di tutte le età: obiettivo restituire in una serie di scatti l’essenza dell’essere trevigiani. Ad allestire un vero e proprio set in fotografo Giovanni Vecchiato, con gli studenti del Liceo Artistico in veste di assistenti fornendo un supporto fondamentale per la buona riuscita dell’iniziativa
Le 532 immagini rappresentano altrettante storie: ogni persona sotto la Loggia ha potuto raccontare qualcosa di sé per ottenere un’espressione più naturale possibile che tracciasse la sua unicità. Sono stati fotografati lavoratori a fine turno ed eleganti signore che indossavano l’abito da sera per l’occasione, i bambini prima preoccupati e poi divertiti dal lampeggiare del flash, ragazzi che cercavano il ritratto iconico. Dal 17 luglio al 16 agosto si potranno apprezzare i foto-ritratti in mostra al Museo Bailo. L’evento inaugurale si terrà alle 18 di venerdì, sempre nel polo museale. A mostra terminata, ognuno potrà ritirare gratuitamente il proprio ritratto nella sede di Banca Generali, che ha sostenuto il progetto. L’iniziativa ha anche lo scopo di raccogliere fondi per l’Advar.

Galleria fotograficaGalleria fotografica