Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nel mezzo anche 300 chili di carne e 300 litri di alcolici senza alcuna etichetta

TRAFFICO DI CUCCIOLI DALL'EST EUROPA SGOMINATO DALLA GUARDIA DI FINANZA

Sei piccoli di pastore maltese trovati in uno scatolone dentro un furgone


SAN DONA' DI PIAVE - La Guardia di Finanza di Venezia, nell’ambito di un posto di controllo stradale nella zona di San Donà di Piave, ha intercettato un furgone con targa straniera proveniente dall’Est Europa che trasportava, in condizioni precarie, sei cuccioli di cane.
Gli animali, tutti di pochi mesi e di razza “pastore maltese”, erano ammassati in uno scatolone posto nel bagagliaio del veicolo, senza cibo né acqua e con un scarso ricircolo d’aria. Non appena trovate le bestiole, i baschi verdi della Compagnia Pronto Impiego di Venezia hanno attivato il servizio veterinario dell’Ulss 3 che, a seguito delle visite eseguite, ha accertato l’assenza del microchip e l’impossibilità di certificare l’eventuale vaccinazione dei cuccioli, anche perché l’autista del furgone ha esibito una documentazione veterinaria non riconducibile agli animali trasportati.

I cagnolini, che secondo quanto appurato avrebbero dovuto essere venduti a terzi, sono stati posti in sicurezza e subito affidati alle cure dell’Ente Nazionale Protezione Animali, al fine di effettuare ulteriori approfondimenti veterinari e procedere ad un successivo affido. Nel corso dell’intervento le Fiamme Gialle hanno anche rinvenuto nel furgone alimenti di varia natura, tra cui 300 chilogrammi di carne priva di documentazione di tracciabilità e 300 litri di bevande alcoliche custodite in bottiglie di plastica senza alcuna etichettatura.

Due persone sono state segnalate alla Procura della Repubblica di Venezia per i reati di maltrattamento ed abbandono di animali, mentre il furgone è stato sottoposto a sequestro. I passeggeri del mezzo, inoltre, sono stati sanzionati in quanto sprovvisti del previsto certificato di negatività al Covid-19.