Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Lunedì arriverà al reparto di Pediatria del Ca' Foncello

A TREVISO L'ULTIMA TAPPA DELLA MARCIA DI CHRISTIAN

Quattromila chilometri in tutta Italia per la lotta alla fibrosi cistica


TREVISO - Sarà l’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso, l’ultima tappa della lunga marcia di Christian Cappello che dopo la morte della moglie sta percorrendo tutta l’Italia a piedi per incontrare persone e associazioni a sostegno della ricerca sulla Fibrosi cistica. Dopo 4mila chilometri attraverso tutta la Penisola, l’arrivo è previsto alle 15 di lunedì 13 febbraio prossimo al Reparto di Pediatria trevigiano. Ad accoglierlo il direttore generale dell'Ulss 2, Francecso Benazzi, il primario Paolo Grotto, il responsabile del servizio specialistico Mirco Ros, i rappresentanti della Lega Italiana Fibrosi Cistica-Associazione Veneta Onlus.

La marcia di Christian Cappello è inziata lo scorso 2 aprile partendo da Bassano del Grappa. Da pochi mesi aveva perso la moglie Marta, 34enne originaria di Cusignano, con la quale attendeva un bambino. In seguito alla disgrazia Christian ha scelto di dare un significato al suo grande dolore e ha deciso di realizzare un progetto che aveva già ideato con la sua Marta: aiutare, con la ricerca di nuove cure, le persone affette da Fibrosi Cistica.

La camminata di Christian ha attraversato 17 regioni. Settimanalmente ha raggiunto tutti gli ospedali con centri specializzati nella Fibrosi Cistica, patologia che affligge un bambino su 2.500 e si manifesta nei primi mesi di vita. Con l’obiettivo di sensibilizzare verso questa malattia ha incontrato centinaia di persone. Dalla sensibilità riscontrata, è nata la Onlus “Marta 4 Kids” con sede a Bassano del Grappa.
Sul blog di Christian si possono seguire gli aggiornamenti e i resoconti del suo cammino.